Professionista Antincendio

PROFESSIONISTA ANTINCENDIO

REQUISITI

Il Decreto 05/08/2011 e la Circolare del 25/05/2012 emanate dal Ministero dell'Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco  regolamentano i requisiti e la formazione dei PROFESSIONISTI ANTINCENDIO.

La Laurea in Ingegneria o Architettura, anche triennale, o il Diploma in materie scientifiche sono un requisito per i professionisti antincendio. 

Per poter svolgere i compiti in capo al professionista antincendio è fondamentale l’iscrizione negli appositi elenchi del Ministero dell’Interno di cui al D. Lgs. 139/06. I professionisti devono essere in possesso, alla data della presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

a) iscrizione all'albo professionale

b) attestazione di frequenza con esito positivo del corso base di specializzazione di prevenzione incendi

COMPETENZE

Le competenze in capo al PROFESSIONISTA ANTINCENDIO sono stabilite dal DM 07/08/2012.

Oltre ad avere una formazione completa per la predisposizione di pareri preventivi, istanze di valutazione dei progetti, certificazioni e dichiarazioni riguardanti gli elementi costruttivi, i prodotti, i materiali, le attrezzature, i dispositivi e gli impianti rilevanti ai fini della sicurezza antincendio, il PROFESSIONISTA ANTINCENDIO è autorizzato a svolgere altri compiti specifici tra i quali l’asseverazione per il rinnovo periodico di conformità antincendio, l’elaborazione delle istanze di deroga, la redazione dei progetti sviluppati con l'approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio, nonché del relativo documento sul sistema di gestione della sicurezza antincendio. 

Nell’ambito della prevenzione incendi sono definiti due livelli distinti di competenze per i professionisti:

• Le competenze generali del TECNICO ABILITATO: professionista iscritto in albo professionale, che opera nell'ambito delle proprie competenze
•  Le competenze specifiche del PROFESSIONISTA ANTINCENDIO: professionista iscritto in albo professionale, che opera nell'ambito delle proprie competenze ed iscritto negli appositi elenchi del Ministero dell'interno

Le competenze generali del tecnico abilitato riguardano essenzialmente l’asseverazione attestante la conformità dell’attività ai requisiti di prevenzione incendi e di sicurezza antincendio, l’istanza di valutazione dei progetti e il nulla osta di fattibilità.

FORMAZIONE

La Circolare 25/05/2012 del Ministero dell’Interno stabilisce la durata e i contenti del corso di specializzazioni in materia di prevenzione incendi.

DURATA: 120 ore

PROGRAMMA:

I 13 moduli che compongono il corso trattano i seguenti argomenti:
1. Obiettivi, direttive, legislazione e regole tecniche di prevenzione incendi
2. Fisica e chimica dell’incendio
3. Tecnologia dei materiali e delle strutture di protezione passiva
4. Tecnologia dei sistemi e degli impianti di protezione attiva - Sicurezza degli impianti tecnologici
5. Valutazione del rischio incendio e Gestione della sicurezza antincendio
6. Procedure di prevenzione incendi
7. Approccio ingegneristico e sistema di gestione della sicurezza
8. Sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro
9. Attività a rischio di incidente rilevante
10. Progettazione in mancanza di regole tecniche
11. Progettazione in presenza di regole tecniche - Attività di tipo civile
12. Progettazione in presenza di regole tecniche - Attività di tipo industriale
13. Visita presso una attività soggetta

 

Settori

Richiedi Informazioni